Anna Ruzzenenti

Potrebbe essersi suicidata, Anna Ruzzenenti, l’istruttrice subacquea italiana di 27 anni trovata morta a Playa del Carmen, in Messico. A sostenere questa tesi è la tv ‘Canal 10’ di Cancun che ha postato un video su YouTube girato quando la giovane di Bardolino (Verona) era ancora viva.

In questo filmato datato 19 dicembre la tv sostiene che Anna “ha cercato di togliersi la vita annegandosi” davanti ad una spiaggia di Playa del Carmen per poi essere salvata appena in tempo dal “personale della Zona federale marittimo-terrestre” e trasportata in ospedale. Sempre secondo Canal 10, ‘Ana’ avrebbe dovuto far ritorno in Italia ma prima avrebbe chiesto agli agenti della polizia turistica di “mostrarle le onde dei Caraibi messicani per un’ultima volta”.

Nel video si vede l’italiana che, raggiunta la spiaggia e avvicinatasi all’acqua, viene fermata da una funzionaria del Sistema integrale per lo sviluppo della famiglia (Dif). Nel reportage non c’è alcun riferimento alla morte di Anna, il cui corpo è stato trovato all’alba del giorno dopo sulla spiaggia davanti all'Hotel Royal Hacienda.

Intanto "l'Ambasciata italiana a Città del Messico, in coordinamento con la Farnesina, segue il caso della connazionale Anna Ruzzenenti, deceduta in Messico, in stretto contatto con i familiari".

IL VIDEO DI CANAL 10:

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome