Mercoledì 26 giocheranno tutte le squadre: all'ora di pranzo apre il Milan, in trasferta a Frosinone, poi cinque gare alle 15 e tre alle 18. Alle 20.30 chiude il big match Inter-Napoli. Questo il programma del penultimo turno del girone d'andata, con tutte le notizie sui club di A.

FROSINONE-MILAN — Mercoledì ore 12.30

Frosinone Dopo una prima prova opaca, Baroni potrebbe rivedere la formazione schierata contro l'Udinese. Probabile il passaggio al 3-5-2, con la coppia d'attacco formata da Ciano e Pinamonti. L'ex Inter contro i friulani ha impressionato, mentre Ciofani ha deluso. Possibile, quindi, che la giovane punta trovi spazio dal 1'. Ballottaggi su entrambe le fasce: a destra Zampano è favorito su Ghiglione, a sinistra Beghetto è avanti rispetto a Molinaro.

Milan In un momento complicato, Gattuso può accennare un sorriso: rientrano gli squalificati Bakayoko e Kessie. Il ritorno dei due centrocampisti potrebbe permettere all'allenatore calabrese di rispolverare il 4-3-3, con la mediana completata da Mauri, ancora titolare. Suso e Calhanoglu tornerebbero al loro ruolo di esterni offensivi, con Higuain unica punta.

ATALANTA-JUVENTUS — Mercoledì ore 15

Atalanta Palomino e Toloi squalificati, De Roon ancora infortunato: Gasp ha dei problemi in vista della sfida contro la capolista. In difesa il tecnico ricorrerà a Masiello e Djimsiti, mentre in mezzo Pasalic - favorito su Pessina - dovrebbe sostituire l'olandese. Davanti confermato il pacchetto trequartista-attaccanti, con Gomez a ispirare Zapata e Ilicic.

Juventus Con Bernardeschi fermo ai box, dovrebbe essere Douglas Costa a sostituire Ronaldo. Non è escluso, però, che la stella portoghese rimandi il suo turno di riposo. In difesa spazio a Benatia al posto di Bonucci e possibile turnover anche a centrocampo: Can, subentrato a Pjanic contro la Roma, a Bergamo potrebbe prendere il posto del bosniaco già dall’inizio.

BOLOGNA-LAZIO — Mercoledì ore 15

Bologna Nel derby degli Inzaghi, Pippo potrebbe ritoccare la formazione schierata contro il Parma. A centrocampo spazio a Krejci, con Dzemaili a rifiatare in panca, e chance per Orsolini, autore sabato di 20 minuti positivi. Davanti Santander vuole tenersi il posto: Destro è avvisato.

Lazio Simone dovrebbe tornare, invece, al 3-5-2: spazio a Wallace in difesa e a Marusic a destra, con Lulic spostato dall'altro lato. Il sacrificato potrebbe essere Luis Alberto, sfavorito nel ballottaggio con Milinkovic-Savic. Davanti ancora spazio alla coppia Immobile-Correa.

CAGLIARI-GENOA — Mercoledì ore 15

Cagliari Tornano gli squalificati Srna e Ceppitelli, entrambi destinati a essere titolari. In campo dal 1' dovrebbe esserci anche Ionita, pronto a rimpiazzare Dessena in mediana. Sulla trequarti ancora Barella, con Joao Pedro a fare la punta assieme a Farias, favorito su Sau.

Genoa Dopo il tris rifilato all’Atalanta, Cesare Prandelli è intenzionato a confermare per intero l'undici titolare. L'unico dubbio è se il play di centrocampo sarà ancora Veloso, favorito nel ballottaggio con Sandro. In attacco solita, imprescindibile coppia Piatek-Kouamé.

FIORENTINA-PARMA — Mercoledì ore 15

Fiorentina Rispetto alla gara vinta contro il Milan, Pioli dovrebbe cambiare solo Edimilson Fernandes. Probabile, infatti, che torni Gerson dal 1'. Occhio al brasiliano, però: si porta dietro una diffida che, in caso di giallo, lo costringerebbe ad anticipare le ferie. Stesso discorso per Benassi, titolare in mezzo al campo.

Parma D'Aversa dovrà fare a meno dello squalificato Bruno Alves e allora possibile impiego per Iacoponi al centro della difesa, con Gazzola a destra. Probabile che si riproponga il ballottaggio tra Biabiany e Siligardi, col primo stavolta favorito nonostante il secondo sia stato protagonista di una buona prova nel derby dell'Emilia. In regia, Stulac dovrebbe sostituire Scozzarella.

SAMPDORIA-CHIEVO — Mercoledì ore 15

Sampdoria Squadra che vince non si cambia. Ma un'eccezione conferma la regola: Caprari, subentrato all'85' e autore di due gol contro l'Empoli, merita la titolarità. Contro il Chievo, quindi, Defrel siederà in panchina. Lo stesso dovrebbe fare Saponara, sfavorito anche stavolta nel ballottaggio tra i trequartisti.

Chievo "Mister X" Di Carlo potrebbe passare dal 3-4-1-2 al 4-3-1-2, arretrando Depaoli e Barba sugli esterni e schierando la coppia Bani-Rossettini in mezzo. Il centrocampo dovrebbe essere composto da Obi, favorito su Leris, dal rientrante Radovanovic e dal diffidato Hatemaj. In attacco potrebbero rifiatare Meggiorini e Pellissier: Djordjevic e Stepinski sono pronti.

ROMA-SASSUOLO — Mercoledì ore 18

Roma Chiamato a fare risultato dopo il k.o. di Torino, Di Francesco potrebbe ripartire dal 4-2-3-1. Dovrebbero rivedersi dal primo minuto Perotti e Dzeko, favoriti su Kluivert e Schick, entrambi deludenti contro la Juve. Sulla trequarti Zaniolo è destinato a essere ancora titolare. In panchina si rivede Lorenzo Pellegrini.

Sassuolo Con Rogerio squalificato, è probabile che De Zerbi schieri i neroverdi col 3-5-2. Al momento Magnanelli e Magnani appaiono favoriti su Locatelli e Peluso per le posizioni in ballottaggio. Il quinto a sinistra dovrebbe essere, invece, Di Francesco, con l'attacco composta da Berardi e Babacar.

SPAL-UDINESE — Mercoledì ore 18

Spal Missiroli torna a disposizione e si candida subito per una maglia da titolare, vista l'assenza dello squalificato Kurtic. A centrocampo è in ballo anche un posto tra Valdifiori ed Everton Luiz. Semplici potrebbe rivoluzionare l'attacco: Petagna e Floccari in, Antenucci e Paloschi out. Ballottaggio tra Cionek e Bonifazi in difesa, col primo favorito.

Udinese Il diffidato Behrami col Frosinone si è beccato il giallo che lo costringerà a saltare la trasferta di Ferrara. Possibile chance per Barak, che finora non ha confermato quando di buono fatto vedere nella scorsa stagione? Il ceco al momento è però sfavorito nel ballottaggio con Balic. Davanti dovrebbe tornare titolare Pussetto, in coppia con De Paul.

TORINO-EMPOLI — Mercoledì ore 18

Torino Contro l'Empoli dovrebbe tornare in attacco Iago Falque dal primo minuto. Non è escluso che giochino sia lo spagnolo che Zaza, con Belotti. In tal caso a farne le spese sarebbe Baselli. Al momento è comunque l'ipotesi meno probabile.

Empoli Due possibili cambi rispetto alla gara persa contro la Samp: Maietta si gioca una maglia con Rasmussen dietro, mentre a centrocampo Bennacer potrebbe non essere disponibile. In caso di assenza, spazio a Capezzi. Davanti confermata la coppia La Gumina-Caputo, con Zajc destinato alla panchina ancora una volta.

INTER-NAPOLI — Mercoledì ore 20.30

Inter Con Nainggolan sospeso dall’attività agonistica, potrebbe essere schierato Joao Mario al suo posto. In difesa torna titolare Asamoah, con in mezzo De Vrij-Skriniar. A centrocampo schieramento base e davanti solito tridente Politano-Icardi-Perisic per provare ad accorciare la distanza con la squadra di Ancelotti.

Napoli Il reparto difensivo dovrebbe essere confermato in blocco: in porta ancora Meret, con Hysaj e Ghoulam sulle fasce e Albiol-Koulibaly in mezzo. A centrocampo Allan di nuovo fuori, mentre torna Fabian Ruiz. In attacco dovrebbero essere Milik e Insigne i titolari: la punta napoletana parte, infatti, favorita su Mertens nell'ormai consueto ballottaggio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome