Nonostante fosse in stato vegetativo da 14 anni, è rimasta incinta e ha dato alla luce un bambino, nato lo scorso 29 dicembre in buone condizioni di salute. Secondo le autorità dell'Arizona, che hanno aperto un'indagine sulla vicenda, la donna è stata violentata dal momento che, a causa delle sue condizioni, non avrebbe mai potuto acconsentire volontariamente a un rapporto.

La sconcertante vicenda, resa nota dalla Abc, riguarda una donna ricoverata in coma presso la Hacienda Skilled Nursing Facility di Phoenix. La paziente, in stato vegetativo dal 2004 dopo un incidente in cui ha rischiato di annegare, ha iniziato a un certo punto a lamentarsi. Da qui l'incredibile scoperta del personale medico e infermieristico: stava per partorire.

Secondo quanto riferito dagli stessi operatori medici, molte persone avevano accesso alla stanza della donna, che aveva bisogno di assistenza 24 ore su 24 e - ovviamente - non poteva opporsi alla violenza. Il primo provvedimento emesso dalla direzione dell'ospedale è quello che, d'ora in poi, i dipendenti uomini siano accompagnati da colleghe quando entrano nella stanza di una paziente di sesso femminile.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome