Secondo la Banca Mondiale l'economia dell'Uruguay crescerà del 2,1 per cento nel biennio 2018-2019, mantenendo un trend positivo anche se inferiore alle previsioni dello scorso mese di giugno.

L'analisi, contenuta nel rapporto di gennaio sulle "Prospettive economiche mondiali" redatto dalla BM, prevede per il 'Paisito' un livello di crescita inferiore rispettivamente all'1,2 e all'1 per cento su base annua rispetto all'ultimo pronostico a causa dei negativi effetti della crisi economici nei paesi vicini, che hanno fatto contrarre la domanda.

Le stime della Banca Mondiale per l'Uruguay, in ogni caso, sono largamente più positive rispetto a quelle pubblicate il mese scorso dalla Cepal, la Commissione economica per l'America latina e i Caraibi, secondo cui la crescita dell'economia del paese sarà limitata a un +1,9 per cento nel 2018 e a un +1,5 per cento nel 2019 a causa delle congiunture internazionali sfavorevoli.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome