Giocare tante partite durante le festività natalizie, programmare un'intera giornata di campionato il giorno di Santo Stefano e poi fermarsi due settimane per una sosta nella prima metà di gennaio, quando tutti gli altri settori della vita nazionale si rimettono in moto: ma che senso ha?

Dopo l'inspiegabile letargo, il calcio italiano finalmente si rimette in moto. I giocatori sono tutti rientrati dalle vacanze "in bassa stagione" alle Maldive, ai Caraibi, in America Latina o in altri paradisi tropicali e nel weekend si torna a giocare per qualcosa di importante.

Il rientro, tuttavia, è soft: niente campionato, si ricomincia con la Coppa Italia e neppure con tutte le formazioni di serie A, visto che alcune - sette, per la precisione - sono già state eliminate. In campo, comunque, tutte le big per le sfide in gara unica degli ottavi di finale.

Ecco il programma completo:

Lazio-Novara, 12 gennaio ore 15

Sampdoria-Milan, 12 gennaio ore 18

Bologna-Juventus, 12 gennaio ore 20.45

Torino-Fiorentina, 13 gennaio ore 15

Inter-Benevento, 13 gennaio ore 18

Napoli-Sassuolo, 13 gennaio ore 20.45

Cagliari-Atalanta, 14 gennaio ore 17.30

Roma-Virtus Entella, 14 gennaio ore 21

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome