Chi soffre di ipertensione o di problemi di cuore non dovrebbe assumere a cuor leggero alcuni farmaci da banco contro l'influenza. Il monito porta la firma dell'American Heart Association e riguarda alcuni medicinali antinfiammatori molto comuni, tra i quali quelli a base di ibuprofene o i decongestionanti per liberare il naso chiuso.

Per l'associazione dei cardiologi statunitensi questi prodotti di larghissimo consumo possono peggiorare, in determinate condizioni e a dosaggi particolarmente elevati, la salute del cuore per alcuni soggetti predisposti. Meglio virare su altri rimedi e farmaci sicuri. Ma quali?

Come affermato da Sondra De Palma, dell'American College of Cardiology, "chi ha la pressione alta o problemi cardiaci deve evitare i farmaci decongestionanti. Tutti gli altri devono seguire con attenzione la posologia indicata dal medico o dal farmacista".

Anche i FANS, i farmaci antinfiammatori non steroidei, andrebbero utilizzati con cautela perché possono aumentare la pressione sanguigna. Alcuni studi recenti, tra cui uno condotto nel 2017, hanno evidenziato il legame tra la loro assunzione e aumento del rischio cardiovascolare. In particolare, chi li utilizza per combattere infezioni al naso o alla gola innalza di tre volte il rischio di attacco cardiaco.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome