Stanotte, ad Atlanta, Los Angeles Rams e New England Patriots Boston, vincitrici della American Football Conference e della National Football Conference si affrontano per assegnare il titolo del football professionistico, nel Super Bowl LIII, la finale del campionato della NFL che la National Football League sigla coi numeri romani; soltanto per la cinquantesima edizione è stato utilizzato l’arabo 50 invece del romano “L”.

Boston, all’undicesimo Superbowl, con cinque anelli,  è favorita: gioca il terzo consecutivo (come Buffalo Bills 1990-93 e Miami Dolphins 1971-73) e schiera l’espertissima star, Tom Brady. Il più grande quarter back della storia che, a 41 anni, disputerà addirittura il nono Super Bowl. Mentre il rivale di ruolo di Los Angeles, Jared Goff, 24 anni, è alla prima finale. Le quote secondo Betfair: Rams 19/7, Patriots 4/5.

È la rivincita del Superbowl XXVI, quando i Rams giocavano a St. Louis: Brady è l’unico ancora presente nei due roster, come l’allenatore dei Patriots, Bill Belichick, anche lui al nono Superbowl e molto più anziano del rivale in panchina, Sean McVay, 66 anni contro 33.

La rivalità Boston-Los Angeles è una delle più accese dello sport americano: Celtics e Lakers si sono affrontate ben 11 volte nelle finali NBA, di basket, Boston Red Sox e Los Angeles Dodgers si sono affrontate nelle World Series 2018 di baseball. Anche se i Rams (Montoni), in realtà, sono nati a Cleveland nel 1937, hanno giocato a Los Angeles dal 1946 al 1994, prima di spostarsi a St. Louis per 21 stagioni, e di tornare a Los Angeles nel 2016. L’unica franchigia ad aver vinto tre titoli NFL in tre diverse città.

Si gioca al Mercedes-Benz Stadium di Atlanta, inaugurato nel 2017, che durante l’anno ospita Falcons e United FC della Major League Soccer (MLS). L’apertura circolare del soffitto è stata ispirata dal Pantheon romano, e  Pantheon era anche il nome provvisorio della struttura. È il terzo Superbowl locale, dopo il 1994 e il 2000, per decisione dei proprietari delle 24 franchigie che hanno bocciato Hard Rock Stadium, Miami Gardens (Florida), Mercedes-Benz Superdome, New Orleans (Louisiana) e Raymond James Stadium, Tampa (Florida).

La scelta della città ospitante è molto importante perché l’evento procura un indotto di circa 150 milioni di dollari. South Florida (Miami) ospiterà l’edizione 2020, Los Angeles quella 2021.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome