Dieci regole auree da seguire per migliorare la prevenzione e ridurre i rischi. Ecco i dieci comandamenti del WCRF, il World Cancer Research Fund (Fondo Mondiale per la Ricerca sul Cancro), che da anni studia le modalità attraverso cui dieta, peso, attività fisica e stili di vita sana possano ridurre il rischio di sviluppare un tumore. Da leggere e seguire con attenzione.

Mantenere il peso più salute in ogni fase della vita adulta

Evitare di mettere su chili nell'età adulta e fai attenzione ai piccoli: chi è in sovrappeso o obeso nell'infanzia ha un'elevata probabilità di esserlo anche da adulto. L'eccesso di peso e l'obesità sono all'origine di dodici tumori diversi.

Fare attività fisica

L’attività fisica protegge contro diversi tipi di tumore. L'Organizzazione Mondiale della Sanità consiglia agli adulti di muoversi ogni giorno e di fare ogni settimana almeno150 minuti di attività fisica moderata oppure 75 minuti di attività ad alta intensità.

Seguire una dieta ricca e variegata

Mangiare cereali integrali, cibi che contengono fibre e vegetali protegge contro diversi tipi di cancro. La raccomandazione è di mangiare ogni giorno almeno 30 g di fibre e 400 gr di frutta e verdura.

Limitare il consumo di cibi spazzatura

Attenzione ai cosiddetti cibi spazzatura, ma anche a cibi trasformati e confezionati e a bevande come milk-shake e cole, alimenti ricchi di grassi, zuccheri e amidi che contengono molte calorie.

Limitare il consumo di carni rosse e lavorate

Il suggerimento è di consumare al massimo tre porzioni di carne rossa alla settimana (equivalenti a circa 350 – 500 grammi di carne cotta), e di non consumare, o limitare al massimo, la carne rossa processata, ovvero i prosciutti, gli insaccati ecc.

Limitare il consumo di bevande zuccherate

Non esistono evidenze scientifiche che colleghino il consumo di bevande zuccherate allo sviluppo di neoplasie, mentre è chiaro che contribuiscono al sovrappeso e all’obesità, che sono correlati a 12 tipi diversi di tumore.

Limitare il consumo di alcolici

Sono molti i dati che mostrano il legame tra consumo di bevande alcoliche e sviluppo di tumori. Non esiste una soglia al di sotto della quale il rischio non aumenta: è meglio non bere alcolici.

Non utilizzare gli integratori per prevenire il cancro

Una dieta varia ed equilibrata basta a soddisfare i fabbisogni di micronutrienti e a proteggere da molti tipi di tumori.

Allattare al seno i bambini

L’allattamento al seno fa bene sia alla mamma, perché la protegge dal cancro al seno, sia al bambino, per una crescita con minor rischio di sovrappeso e obesità.

Dopo una diagnosi di cancro seguire le raccomandazioni del WCRF

Molte ricerche si concentrano sugli effetti di alimentazione e attività fisica sul rischio di recidive e nuovi tumori. Chi ha già affrontato il cancro, una volta terminate le cure può ottenere benefici seguendo queste raccomandazioni. Tuttavia è opportuno concordare con il proprio medico la dieta individuale più adatta a ciascun singolo caso.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome