Medaglia d'oro per l'Italia ai Mondiali di sci di Are, in Svezia. Dopo lo splendido argento di Sofia Goggia nel femminile, Dominik Paris ha trionfato nel SuperG maschile imponendosi al termine di una gara dalle mille emozioni.

Lo specialista di Merano ha chiuso in 1’24”20, precedendo di 9 centesimi l’austriaco Kriechmayr e il francese Clarey, secondi a pari merito. Quarto posto per un altro azzurro, Innerhofer, giunto a 35 centesimi dal vincitore. Bene anche Casse, ad appena 50 centesimi nonostante una convocazione mondiale giunta in extremis.

Sceso con il pettorale numero 3, Paris ha fatto tesoro degli errori al via di Feuz e Tumler e, nonostante una visibilità ridotta all'osso, ha trovato la forza di cambiare strategia e di indovinare una discesa perfetta.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome