La previsione sul Pil dello scorso novembre sarà rivista al ribasso. Allora fu dell'1,2 per cento e potrebbe colare a picco, sulla scorta dei dati che indicano un vero e proprio crollo per l'economia italiana.

L'Unione Europea pronta al taglio delle stime di crescita per l'Italia nel 2019. Il Pil, in particolare, potrebbe essere rivisto di un intero punto percentuale, assestandosi sullo 0,2%.

Una vera e proprio Caporetto economica, che contraddice paurosamente la stessa stima di crescita dell'Italia, ferma all'1%. Da fonti europee si sottolinea come nel dato pesino gli effetti della manovra varata a dicembre.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome