Lo scudo antimissile di Deveselu è una struttura militare rigorosamente difensiva: lo ha detto il ministro degli Esteri della Romania, Teodor Melescanu, dopo che il ministero della Difesa russo ha proposto agli Stati Uniti di distruggere i lanciamissili Mk-41 del dispositivo di difesa antimissile dispiegato nel territorio romeno, evidenziando che violerebbe il trattato sulle Forze nucleari a raggio intermedio (Inf). "Tutti lo sanno molto bene e queste cose sono sempre state da noi sottolineate: la base di Deveselu è una struttura militare puramente difensiva che si usa contro missili balistici e che non ha carichi nucleari, si tratta di razzi che funzionano semplicemente come risultato di alcune esplosioni con carburante convenzionale. Non c'è assolutamente nulla, nessuna discussione sulla possibilità che questa base creerà problemi per la Federazione Russa. E' rigorosamente per la difesa in caso di un attacco missilistico", ha detto Melescanu in un'intervista ad un'emittente televisiva privata romena.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome