Non aveva particolari problemi economici, ma ha finito col pagare a caro prezzo la drammatica emergenza medico-sanitaria nel paese. Un 58enne di origini veneziane, Italo Carli, nato in Venezuela da padre italiano, è morto a causa della mancanza di insulina nelle farmacie del paese.

A darne notizia un suo cugino, l'avvocato mestrino Marco Sitran, dalle pagine del Corriere del Veneto. Carli, avvocato a sua volta, è deceduto nell'ospedale di Valencia, in una struttura - paradossalmente - considerata all'avanguardia in tutto il Sudamerica prima dell'inizio della crisi.

In Venezuela, infatti, scarseggiano ormai anche i medicinali salvavita, quali appunto l'insulina. Carli aveva effettuato i suoi studi in Veneto, terra d'origine della sua famiglia, e a Ferrara per poi rientrare nel paese sudamericano dopo aver conseguito la laurea.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome