Le inondazioni nel nord del Cile e gli incendi nel sud hanno causato danni per 91 milioni di dollari alle infrastrutture, inclusi ponti e strade

Le inondazioni nel nord del Cile e gli incendi nel sud hanno causato danni per 91 milioni di dollari alle infrastrutture, inclusi ponti e strade. E' quanto ha riportato il presidente del Cile, Sebastian Pinera. Il presidente, durante una visita a Huara, una piccola città tra quelle colpite dalle inondazioni dopo forti piogge, ha spiegato che sono circa 1.200 le case che sono andate distrutte.

NEL SUD INFURIANO GLI INCENDI
Nel sud nel frattempo infuriano numerosi incendi. La regione intorno alla città di Quillon ha alzato il livello di allerta al suo gradino più alto, secondo il dipartimento forestale del ministero dell'Agricoltura.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome