Ennesima tragedia della follia negli Stati Uniti. Un uomo di 45 anni, Gary Martin, ha fatto irruzione nella fabbrica dove lavorava, nello stato dell'Illinois, e ha aperto il fuoco all'impazzata, uccidendo cinque dei suoi colleghi.

Feriti anche cinque agenti di polizia intervenuti per bloccarlo. Il killer è morto a sua volta. Da chiarire le circostanze che lo hanno indotto a compiere una vera e propria strage sul luogo di lavoro.

Alcuni testimoni hanno dichiarato come Martin raccontasse spesso di sentirsi frustrato, mentre non è ancora chiaro se stesse per essere licenziato o meno. Le indagini sono in corso.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome