Arresti domiciliari per Ezio Bigotti imprenditore piemontese, presidente del gruppo STI aggiudicatario di numerose ed importanti commesse della Centrale acquisti del Tesoro e Massimo Gaboardi, ex tecnico petrolifero dell'Eni. L'esecuzione dell'ordinanza di custodia cautelare è stata curata dai finanzieri del Comando Provinciale di Messina. L'indagine è per corruzione in atti giudiziari e falso ideologico commesso da pubblico ufficiale. La vicenda è legata ai fatti relativi alla operazione 'Sistema Siracusa' diretta dalla Procura della Repubblica di Messina che, nel mese di febbraio dell'anno scorso, ha portato all'arresto di 13 persone capaci di condizionare indagini e procedimenti giudiziari.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome