In vista del Seminario dei Giovani Italiani nel Mondo organizzato dal CGIE a Palermo dal 16 al 19 aprile 2019, il cui obiettivo è quello di formare un network di giovani italiani all'estero, il Comites di Bruxelles, Brabante e Fiandre ha organizzato un incontro volto alla creazione di una rete in Belgio di giovani italiani interessati alle tematiche di competenza del CGIE. L’iniziativa è indirizzata a giovani di cittadinanza italiana dai 18 ai 35 anni. Di seguito gli obiettivi del seminario:

1) Creare una rete di giovani italiani in Belgio, in collaborazione con gli organismi di rappresentanza degli italiani all’estero (Comites e CGIE);

2) Elaborare idee in preparazione del seminario dei Giovani Italiani nel Mondo organizzato dal CGIE a Palermo dal 16 al 19 aprile 2019;

3) Individuare uno o più delegati per il seminario dei Giovani Italiani nel Mondo. L'incontro è stato aperto a tutti i cittadini italiani residenti a Bruxelles, nel Brabante e nelle Fiandre, di età compresa tra i 18 e i 35 anni.

Come da programma benvenuto e tour de table di Raffaele Napolitano, Presidente Comites Bruxelles Brabante, Fiandre. Eleonora Medda, Consigliere CGIE ha introdotto il seminario con il tema delle nuove migrazioni. Si e’poi passati alla selezione dei delegati al Seminario, Elisa Baldini, Consigliere Comites Bruxelles, Brabante, Fiandre. Infine l’analisi delle proposte del Seminario del 2008, Benedetta Dentamaro, Consigliere Comites Bruxelles, Brabante, Fiandre. Grande spazio alla discussion su quali proposte per il Seminario 2019?, rete di giovani italiani in Belgio. Infine le interessanti conclusion di Andrea Esteban Samà, Primo Consigliere d’Ambasciata d’Italia in Belgio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome