"Evitiamo traumi ai più piccoli". Con questa motivazione Matteo Salvini ha scritto alla ministra della Salute Giulia Grillo per chiedere di emanare un decreto che consenta di far restare a scuola i bimbi non vaccinati.

"Ma solo fino a sei anni", ha precisato il ministro dell'Interno e leader della Lega nella sua missiva. "L'obiettivo è di garantire la permanenza dei bambini nel ciclo della scuola dell'infanzia".

Ma i presidi non sono d'accordo e hanno già annunciato battaglia in caso di effettiva promulgazione di un provvedimento del genere. Tra i più attivi il presidente dell'associazione dei dirigenti scolastici Antonello Giannelli: "C'è il tea della salute, no ai bimbi di serie A e B".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome