Partita capolavoro della Juventus, che cancella l'Atletico Madrid e ribalta il risultato dell'andata. Il 3-0 dello Stadium incorona Ronaldo e i bianconeri. Del portoghese i tre gol che salvano Allegri e condannano ancora una volta i Colchoneros.

Grande prova, però, di tutta la Juventus che domina a livello fisico un'avversaria forse un po' troppo rinunciataria, incapace di affacciarsi in area bianconera. La prima rete al 26', di testa su invito di Bernardeschi.

Nella ripresa, al 3', il bis con intervento decisivo della goal line technology: oltre la linea bianca l'intervento di Oblak. Poi, dopo un'occasionissima fallita da Kean, la rete della qualificazione al 41' su rigore guadagnato da Bernardeschi. Tre a zero, l'avventura Champions della Juve continua.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome