Un vero e proprio attacco a colpi d’arma da fuoco. E il bilancio è pesantissimo: 10 morti e 11 feriti. Due giovani incappucciati hanno fatto irruzione in una scuola di Suzano, nella regione metropolitana di San Paolo (Brasile) sparando all'impazzata.

Sei studenti, un insegnante e un impiegato sono stati ammazzati. Secondo quanto riferisce la polizia, i due assalitori si sono poi suicidati dopo la strage: si tratta di Luiz Henrique de Castro, 25 anni, e Guilherme Taucci Monteiro, 17 anni, ex alunni della scuola.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome