foto Depositphotos

Un bimbo di appena cinque mesi è morto nella notte tra venerdì e sabato scorso all'ospedale Sant'Orsola di Bologna, dove era stato trasportato d'urgenza da Scandiano, in provincia di Reggio Emilia, in condizioni disperate.

La causa della morte? Le conseguenze di un intervento di circoncisione fai da te eseguito in casa dai genitori, entrambi di origini ghanesi. Sull'episodio indaga la procura di Reggio Emilia, l'ipotesi di reato è quella di omicidio colposo.

Ma la drammatica vicenda dell'Emilia Romagna non è un caso isolato. Ogni anno in Italia quasi cinquemila bambini di origine straniera sono sottoposti a interventi di circoncisione, più di un terzo dei quali in condizioni di clandestinità e senza la minima osservanza delle più elementari norme di sicurezza.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome