Il presidente Mattarella Foto Depositphotos

Sergio Mattarella celebra i 70 anni della Nato con un messaggio speciale: "La Nato ha costituito e costituisce un insuperato baluardo di pace in tutta l’area europea e dell’Atlantico del Nord, affiancando alla cooperazione nei settori della sicurezza e della difesa un irrinunciabile foro di dialogo politico", dice il presidente della Repubblica

L'occasione per parlare del Trattato dell'Atlantico del Nord, il cui atto costitutivo è stato firmato il 4 aprile 1949, è offerta dall'incontro al Quirinale con gli studenti di alcune scuole secondarie: "I trattati sono uno strumento prezioso", sottolinea Mattarella. "Lo sono sempre stati, ma lo sono particolarmente adesso. Nei suoi obiettivi, il Trattato indica la pace, la libertà, la democrazia, la prevalenza del diritto sulla forza, e ha contribuito fortemente a mantenere la pace nel mondo in questi decenni".

L'Italia è sempre stato uno dei paesi cardine della Nato: "Il nostro paese ha fatto di questa scelta di adesione a un patto fra nazioni libere ed eguali un fondamento della propria politica estera. Ai Paesi alleati, alle donne e agli uomini dei contingenti impegnati con la loro azione sotto le insegne della Nato nei diversi teatri di crisi, giunga oggi il saluto e l’apprezzamento della Repubblica Italiana".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome