Durante la puntata di "Quarto Grado" di ieri, venerdì 12 aprile, Azouz Marzouk è intervenuto in diretta con una telefonata. L'uomo, che nella strage di Erba dell'11 dicembre 2006 ha perso moglie e figlio, tramite il legale avrebbe chiesto la revisione della sentenza per Olindo Romano e Rosa Scazzi.

Marzouk dice di essere convinto dell'innocenza dei due coniugi, che il 3 maggio 2011 sono stati condannati in via definitiva all'ergastolo dalla Suprema Corte di cassazione di Roma.

"Ci sono molti punti poco chiari nella ricostruzione dei fatti. Per questo abbiamo deciso di presentare questa istanza". "Io so chi è stato, ma devo avere le prove - afferma Azouz - basta leggere le carte per capire chi possa essere il colpevole". 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome