Foto Depositphotos

Si è parlato soprattutto di Italia all'incontro FMI di primavera, in cui il Belpaese è stato indicato come possibile rischio per l'economia europea. Secondo Mario Draghi la priorità dovrebbe essere duplice: "Crescita e occupazione. E le istituzioni sanno molto bene cosa dovrebbero fare per migliorare il quadro di entrambe".

Per il ministro dell'economia Tria, invece, sono chiare soprattutto le questioni non rilevanti in questa fase: "Non esiste un problema Italia. Flat tax e Iva? Non è questo il problema centrale dell'economia italiana".

Di diverso avviso, per completare il quadro, il governatore della Banca d'Italia Visco, che ha detto a sua volta la sua sulla crisi economica del paese: "Serve un'ampia riforma fiscale, solo così si può uscire dal guado".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome