Foto Depositphotos

Ricordo, celebrazione, angoscia e dolore, ma anche la necessaria riflessione affinché l'orrore dei campi non si ripeta più nel presente e nel futuro. L'ambasciatore d'Italia in Germania, Luigi Mattiolo, visita oggi il campo di concentramento di Ravensbrueck, non lontano da Berlino.

L'occasione è offerta dall'annuale celebrazione della Giornata della memoria dedicata alla decine di migliaia di donne che furono internate e persero la vita nel lager. Secondo i documenti storici, più di mille erano italiane.

La visita dell'ambasciatore Mattiolo a Ravensbrueck è organizzata di concerto con la rappresentanza del Comites a Berlino e cade nell'anniversario della liberazione del campo, attivo fino al 1945.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome