Foto Depositphotos

Dalle Seychelles arriva un altro drammatico appello, l'ennesimo, per salvare il pianeta. Ha toni accesi e accorati l'appello del presidente del paradiso tropicale nell'Oceano Indiano, Danny Faure. 

"Sono finite le scuse per non agire", dice il diplomatico da una location inedita, un sommergibile. "Adesso è arrivato davvero il momento di agire per proteggere e salvare il cuore blu pulsante della nostra Terra".

"Questo problema è più grande di tutti noi e non possiamo aspettare la prossima generazione per risolverlo", osserva Faure. "Stiamo esaurendo le scuse per non agire e il tempo sta per scadere".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome