Screenshot tratto da Youtube

Alle elezioni, evidentemente, vince chi fa più ridere e non solo in Italia. Netta vittoria per il comico Vladimir Zelensky alle consultazioni presidenziali in Ucraina. Quasi un plebiscito per lui al ballottaggio contro il leader uscente Petro Poroshenko.

Per Zelensky, con oltre il 60% delle schede scrutinate, una percentuale vicina al 75% a fronte dello striminzito 25% di preferenze per il suo avversario. Cambio della guardia, dunque, a Kiev. 

In Macedonia del Nord, invece, ci vorrà il ballottaggio per stabilire il nome del nuovo presidente della repubblica. Al secondo turno si sfideranno il candidato del governo, Pendarovski, e quella dei conservatori: Siljanovska-Davkova.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome