Lo stadio Meazza di Milano (Depositphotos)

Sono nove in totale, almeno per il momento, i denunciati per lo striscione pro Benito Mussolini esposto nel corso del raid messo in atto da un gruppo di ultras della Lazio ieri a Milano.

Ventinove, invece, le persone identificate nell'ambito dell'inchiesta aperta sull'inquietante episodio, corredato da un simbolo omaggio al Duce a due passi da Piazzale Loreto, con tanto di saluto romano.

Al vaglio della Digos le immagini delle telecamere di sorveglianza e le testimonianze di alcuni presenti. La Lazio, intanto, attraverso un comunicato si è dissociata con fermezza dal comportamento del gruppetto di ultras.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome