Sigaretta elettronica (Depositphotos)

Continuano gli studi sulla sigaretta elettronica e sui rischi che corrono chi ne fa uso, nel tentativo di dire definitivamente alle sigarette tradizionali. Sulla rivista Environmental Health Perspectives è stato pubblicato uno studio, nel quale viene messo in evidenza il legame che intercorre tra l’e-cig e le infezioni a bronchi e polmoni provocati dalle tossine.

Dai test effettuati è emerso che in un quarto dei 75 marchi di prodotti americani presi in considerazioni erano presenti batteri negli aromi di tabacco e mentolo, mentre glucani sono stati rinvenuti negli aromi di frutta e nelle ricariche delle cartucce. Insomma, il rischio di contrarre funghi e batteri dannosi per le vie respiratorie sono elevati.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome