In rappresentanza dell' Unione dei Consoli onorari in Italia UCOI, il dott. Mattia Carlin, ha avuto il piacere di visitare in anteprima la Mostra "In Dante Veritas" a Venezia dall' 8 maggio al 26 novembre. Le opere del design visionario Vasily Klyukin (Mosca, 1976), conosciuto in ambito internazionale per i suoi successi come businessman, sono esposte all' Arsenale di Venezia in concomitanza alla Biennale Arte, dall' 8 maggio al 26 novembre 2019.

La Mostra è organizzata con il patrocinio dello Stage Russiam Museum di Pietroburgo, che ospita la più grande collezione di arte russa al mondo e del Comune di Venezia.

L' esposizione artistica Curata da Paola Gribaudo (nota cone la signora dei libri e prima donna a guidare l' Accademia di Belle Arti a Torino), nasce come interpretazione letterararia della Divina Commedia di Dante Alighieri.

Nucleo della mostra, 32 grandi sculture in acciaio che stimolano, in senso etico ed estetico, come un ammonimento verso l' uomo contemporaneo: a non distruggere il mondo, trasformandolo, appunto in un inferno.

Quindi attenzione alla sostenibilità, innovazione con materiali particolari ed un arte sicuramente da ammirare. Attesi all' evento privato del 7 maggio molte personalità da tutto il mondo.

"Il dott. Mattia Carlin in rappresentanza del Consiglio direttivo dei Consoli onorari in Italia UCOI, ha portato i saluti del Presidente Ambasciatore Daniele Verga, all' Artista e alla Curatrice, esprimendo grande soddisfazione per i temi scelti, come l' attenzione all' ambiente, alla sostenibilità trattati allegoricamente, rendendo omaggio- indirettamente- anche all' Italia, con figure artistiche che richiamano La Divina Commedia di Dante Alighieri".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome