Donald Trump (Depositphotos)

L'annuncio che scuote le Borse. Il presidente Usa Donald Trump ha anticipato, su Twitter, che aumenteranno dall'attuale 10% al 25% i dazi su circa 200 miliardi di dollari di importazioni dal Paese della Grande Muraglia. "L'accordo commerciale con la Cina va a rilento perché loro cercano di rinegoziarlo. Io dico no!" ha scritto il Presidente americano su Twitter.

Parole dure, ribadite in un altro post, pubblicato sempre su Twitter, a un giorno di distanza dal primo annuncio, con il quale l'ex "tycoon" ha denunciato come, per molti anni, gli Usa abbiano perso da 600 a 800 miliardi di dollari sul commercio. E che con la Cina "perdiamo 500 miliardi di dollari".

Le autorità cinesi, di conseguenza, stanno valutando se cancellare gli incontri previsti per questa settimana. Forte, in negativo, anche la reazione dei mercati con la borsa cinese in calo e lo Yuan che perde terreno rispetto al dollaro. Tuttavia anche le Borse europee procedono stabilmente in calo, con gli investitori che temono una guerra commerciale tra Usa e Cina dopo le minacce di Donald Trump.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome