La Ong Mare Jonio farà sbarcare i 30 clandestini soccorsi ieri in acque libiche a Lampedusa. Lo rende noto Mediterranea Saving Human che su twitter ha cinguettato un video della nave in movimento scortata da una motovedetta della GdF. Due donne incinte e cinque minori a bordo.

IL SEQUESTRO Le Fiamme Gialle procedono ad un "sequestro d'iniziativa" della nave. Dopo essere salite a bordo avrebbero rilevato diverse gravi irregolarità e, proprio per procedere con il sequestro, è stato consentito alla nave di entrare nel porto di Lampedusa.

L'accusa nei confronti dell'equipaggio è favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome