Ai cubani il progetto di ammodernamento della Casbah di Algeri (Depositphotos)

Niente più Francia. Il progetto (del valore di 200 milioni di euro) di ammodernamento della Casbah di Algeri, il quartiere storico della capitale algerina, dal 1992 patrimonio mondiale dell'umanità Unesco, sarebbe stato affidato a una società cubana. Lo rende noto il quotidiano "El Bilad".

IL COINVOLGIMENTO DEI FRANCESI
Inizialmente, l'ammodernamento della Casbah di Algeri era stato al centro di un incontro tripartito, svoltosi lo scorso mese di dicembre, tra la prefettura della capitale, la regione francese dell'Ile de France e lo studio Jean Nouvel. Poi la decisione di salutare i partner transalpini e virare su L'Avana.

L'INCONTRO CON LE AUTORITA' CUBANE
Secondo la stessa fonte, la società latino americana a cui sarà affidato il progetto vanta una grossa esperienza nel settore. A quanto pare, sempre secondo El Bilad, ci sarebbe già stato anche un vertice tra il ministro della Cultura algerino, Meriem Merdaci, e l'ambasciatore di Cuba nel paese nord africano, Clara M. Pulido Escandell.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome