Foto Depositphotos

Partita pirotecnica, griffata dalle reti di Correa, Bastos e Milinkovic da una parte, Poli, Destro e Orsolini dall'altra. Il Bologna dunque pareggia 3-3 all'Olimpico con la Lazio e conquista il punticino che garantisce la salvezza e la permanenza in serie A.

Partita incredibile a Roma. Il Bologna prova a fare la gara in avvio, ma è Correa al 13' a sfruttare il passaggio di Leiva con un fantastico controllo di tacco e battere Skorupski da distanza ravvicinata. Nel primo tempo Immobile ha due volte l'occasione per raddoppiare,
ma la mira non è quella delle serate migliori.

Così a inizio ripresa gli emiliani assestano due colpi tremendi nel giro di un minuto. Prima
Poli col sinistro, poi Destro da due passi: è il 51' e la gara è completamente ribaltata. Ma nel secondo tempo la partita è pazza. Bastos al 59' pareggia di nuovo con un gran tiro a giro, poi Orsolini al 63' riporta avanti i rossoblù con una pregevole girata sugli sviluppi di un corner.

Finita? No. A fissare il 3-3 finale è Milinkovic, entrato per Leiva, con una punizione magistrale. Tutti contenti all'Olimpico. Biancocelesti che fanno il giro di campo con la Coppa Italia appena conquistata, rossoblu che rivoluzionano anche il calendario: l'ultima gara col Napoli al Dallara, ormai ininfluente, si giocherà sabato 25 alle 20.30.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome