Al Direttore Gente D'Italia Mimmo Porpiglia,

La sottoscritta come integrante del Consiglio Direttivo del CAVU (Comitato delle Associazioni Venete dell'Uruguay), chiede a lei la cortesia di pubblicare il saluto di Addio e condoglianza per la morte della nostra cara Renata Gottardo. La signora Gottardo era una italiana che ha dato molto alla collettività qui in Uruguay specialmente alla città di Sauce, ma oltre tutto era una donna con una qualità umana molto particolare, una donna integra era un piacere conoscerla. Non trovo altre parole per qualificare Renata Gottardo, per questo chiedo a lei no solo a mio nome, che sono una delle tante donne italiane in questo mondo, ma a nome di tutte le donne del mondo e del Uruguay, di pubblicare questo saluto per Renata. Renata è morta a Palma di Mallorca, le sue ceneri saranno portate qui al Cimitero di Sauce - Canelones perché riposino vicino ai suoi genitori, verso la fine di quest'anno-.

Nell'attesa di che questa richiesta sia ascoltata la saluto cordialmente Livia Ma. Boschiero p. C.A.V.U.

-------

OMAGGIO RENATA GOTTARDO

DIFFICILE DIRE ADDIO A RENATA

Renata Gottardo ci ha lasciati il 26 Aprile. Era a Palma de Mallorca a casa della sua figlia Franca, con i suoi cari nipoti, e da poco sarebbe diventata bis nonna. Ci ha lasciati una figlia di oriundi veneti, ma oltre a questo Renata era come dice la canzone “sono una italiana vera” Renata è stata con un altro gruppo di italiani la fondatrice della “Sociedad Italiana di Sauce” Departamento de Canelones, sempre in prima linea, svolgendo un gran lavoro nella collettività italiana, una donna di grande sensibilità, chiarezza d’idea, molto misurata nel suo modo di parlare, ma molto concreta anche al momento di dare la sua opinione, mai un confronto fuori posto, mai una offesa anche con chi poteva tenere un disaccordo, mettendo in rilievo le sue caratteristiche umane , che oltre tutto venivano a gala in forma immediata quando si entrava in comunicazione con lei. Renata ha sempre partecipato, e fatto un gran lavoro nella collettività italiana, fondamentale nel entro terra del Uruguay .

Nell'anno 2016 gli è stata concessa la Stella al Merito al Lavoro, onorificenza che gli è stata conferita nella cerimonia di premiazione svolta nella Giornata degli Italiani celebrata al LATU e che gli e stata data dal Ambasciatore della Repubblica d’Italia Dott. Gianni Piccato. Quando Dio la chiamò in cielo, Renata era Vice-Presidente dell’Associazione Trevisani di Uruguay e faceva parte della Commissione Fiscale del C.A. V.U.

(Comitato delle Associazioni Venete dell'Uruguay).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome