Un aereo a forma di V, per le lunghe distanze e ad alta efficienza energetica. È il futuristico Flying-V, che prende il nome dalla iconica chitarra Gibson, divenuta un simbolo grazie a Jimi Hendrix.

Il progetto, ideato da Justus Benad, studente universitario di Berlino, e sviluppato dai ricercatori della Delft University of Technology dei Paesi Bassi, il TU Delft, sarà finanziato dalla olandese KLM e punta alla produzione di un primo aereo di questo genere tra il 2040 e il 2050.

Il capo del progetto di Tu Delft, Roelof Vos, ha spiegato: ''L'aviazione contribuisce per circa il 2,5% alle emissioni globali di CO2 e l'industria è ancora in crescita, quindi abbiamo davvero bisogno di guardare ad aerei più sostenibili''.

Grazie al suo design, il Flying-V utilizzerà il 20% di carburante in meno rispetto all'Airbus A350-900 e trasporterà quasi lo stesso numero di passeggeri: 314. Cabina passeggeri, serbatoi e stiva saranno posizionati nelle ali.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome