Foto Depositphotos

Quasi ultimati gli scrutini per le elezioni amministrative in Sardegna. A Cagliari la vittoria è andata al candidato di centrodestra Paolo Truzzo, 47 anni, consigliere regionale di Fratelli d'Italia: sarà lui il nuovo sindaco del capoluogo isolano. L'esponente del partito di Giorgia Meloni l'ha spuntata per una manciata di voti (circa 2mila): 50,1%, contro il 47,7% di Francesca Ghirra, ex assessora all'Urbanistica della giunta Zedda, e candidata della coalizione di centrosinistra (Pd, Campo progressista e civiche). Assente il M5S.

I RISULTATI A MONSERRATO E SINNAI
Ancora in provincia di Cagliari, a Monserrato per la precisione, gli elettori dovranno ripresentarsi ai seggi, tra due settimane, per scegliere al ballottaggio, chi tra Tomaso Antonio Locci (48,80%), sostenuto dalla civica Monserrato Libera, e Valentina Picciau (23,65%) sostenuta dal Partito democratico, sarà il nuovo sindaco.  In questo Comune il centrodestra non era presente, così come a Sinnai, dove è stato eletto sindaco il candidato di centrosinistra Tarcisio Anedda (50,19%). A Monserrato e Sinnai, i candidati del Movimento 5 stelle si sono arrestati rispettivamente al 12,49% e al 16,34%.

IL CENTRODESTRA VINCE AD ALGHERO
Ad Alghero, invece, il centrodestra ha vinto al primo turno con Mario Conoci (53,10%), che ha battuto Mario Bruno, candidato del centrosinistra e sindaco uscente, fermatosi al 31,93%.

A SASSARI SI VA AL BALLOTTAGGIO
A Sassari, con lo spoglio ancora in corso, è in vantaggio è il candidato del centrosinistra, Mariano Giovanni Agostino Brianda, con il 33,52% delle preferenze, contro l'ex senatore Gian Vittorio Campus (30,55%) sostenuto da una cordata di cinque liste civiche. Tra i due è praticamente sicuro il ballottaggio. Fuori dai giochi il candidato del centrodestra Mariolino Andria, arenatosi al 16,28%, e Maurilio Murru, candidato dei 5S, fermo al 14,48%.

A ILLORAI IL PRIMO SINDACO LEGHISTA
Infine una nota di cronaca: in questa tornata elettorale, un piccolo Comune della Sardegna, Illorai, in provincia di Sassari, ha eletto il primo sindaco leghista della storia dell'isola. Si tratta di Tittino Sebastiano Cau, meccanico e agricoltore, 69 anni. Cau, pur essendo militante del Carroccio, si è candidato a sindaco con una lista civica, "Fermiamo lo spopolamento".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome