C'è un problema a Laval, città del Quebec a nord di Montreal: le organizzazioni criminali, in particolare quelle legate alla mafia. Ecco allora che in seguito alla uccisione di Salvatore Scoppa, uomo connesso alla mafia di Montreal, il capo della polizia di Laval ha deciso di creare una apposita task force che avrà il compito proprio di combattere questa piaga che, nel Quebec in particolare, sta diventando sempre più profonda.

Pierre Brochet, il capo della polizia di Laval, ha infatti annunciato la nascita di 'Project Repercussion', si tratta di una squadra speciale che sarà composta da detective della stessa polizia di Laval, coadiuvati dal Sûreté du Quebec e la Royal Canadian Mounted Police (RCMP). "Non esiteremo a raddoppiare i nostri sforzi - ha dichiarato Brochet - al fine di garantire, ad ogni costo, la sicurezza dei nostri cittadini".

L'omicidio di Scoppa, che sarebbe stato legato al ramo calabrese della mafia di Montreal, ha scosso la comunità per come è avvenuto: infatti un killer gli ha sparato mentre si trovata allo Sheraton Hotel di Laval, per la festa della comunione del figlio. Il killer ha sparato diversi colpi di pistola quando Scoppa era attorniato da altre persone, si dice un centinaio al momento nell'albergo, compresi bambini. Sono stati attimi di terrore, per tutti. "Che qualcuno possa sparare colpi di pistola in un hotel - ha aggiunto il capo della polizia - è qualcosa di inaccettabile".

Finora non ci sono stati arresti per l'uccisione di Scoppa: infatti il killer, che probabilmente aveva un complice, è fuggito senza lasciare traccia subito dopo aver aperto il fuoco. Ma la creazione della squadra speciale di Laval si è avuta non solo per questo ultimo fatto di sangue, ma anche per diversi altri episodi avvenuti in passato: infatti la città si è trasformata in una specie di campo di battaglia che vede affrontarsi gruppi rivali che fanno parte della malavita organizzata, ribattezzata la mafia di Montreal. Diversi omicidi si sono succeduti, con un caffè italiano della città divenuto anche ritrovo di personaggi al vertice della cupola mafiosa di Montreal.

Tony Porpiglia - Caterina Pasqualigo

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome