(foto depositphotos)

La punta dell’iceberg della situazione di disagio in cui si trovano molte famiglie emerge dal fatto che più di un italiano su dieci nel 2018 non ha risorse adeguate per garantirsi una corretta alimentazione.

E’ quanto emerge da una analisi Coldiretti sulla base dei dati Eurostat diffusa in occasione del report sulla povertà in Italia nel 2018 pubblicato dall’Istat. L’11% della popolazione italiana – sottolinea la Coldiretti - non può permettersi un pasto adeguato almeno ogni due giorni con proteine della carne, del pesce o equivalente vegetariano.

La situazione in Italia – precisa la Coldiretti - è tra le peggiori dell’Unione Europea dove la percentuale media scende all’8% mentre stanno peggio solo Grecia (12%), Lettonia (12%), Ungheria (12%) Romania (16%) e Bulgaria (31%). Va tuttavia segnalato – conclude la Coldiretti – a livello nazionale un deciso segnale di miglioramento rispetto al 2017 quando le persone in difficoltà alimentare erano il 13%.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome