Venti domande e risposte con Madre Teresa di Calcutta.

Domande e risposte. Una dietro l'altra. Venti in tutto: a catena. Quesiti e repliche tra le più celebri e significative. Quasi un soliloquio. E che soliloquio! Quello di una Santa: Madre Teresa di Calcutta. Lo pubblichiamo, nella sua versione integrale. Con un buon auspicio: che possa fare bene ad ognuno di noi, invitandoci alla riflessione e, soprattutto, ad aprire il nostro cuore al prossimo. Buona lettura.

Il giorno più bello? Oggi.
L’ostacolo più grande? La paura.
La cosa più facile? Sbagliarsi.
L’errore più grande? Rinunciare.
La radice di tutti i mali? L’egoismo.
La distrazione migliore? Il lavoro.
La sconfitta peggiore? Lo scoraggiamento.
I migliori professionisti? I bambini.
Il primo bisogno? Comunicare.
La felicità più grande? Essere utili agli altri.
Il mistero più grande? La morte.
Il difetto peggiore? Il malumore.
La persona più pericolosa? Quella che mente.
Il sentimento più brutto? Il rancore.
Il regalo più bello? Il perdono.
Quello indispensabile? La famiglia.
La rotta migliore? La via giusta.
La sensazione più piacevole? La pace interiore.
L’accoglienza migliore? Il sorriso.
La miglior medicina? L’ottimismo.
La soddisfazione più grande? Il dovere compiuto.
La forza più grande? La fede.
Le persone più necessarie? I sacerdoti.
La cosa più bella del mondo? L’amore.

Madre Teresa di Calcutta

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome