Donald Trump_giornale

Pochi giorni dopo la tregua nella guerra commerciale con la Cina, il governo Usa aumenta la pressione sulla Ue nella disputa sui sussidi pubblici ad Airbus, rivale di Boeing, minacciando dazi su altri 4 miliardi di prodotti europei tra cui formaggi (parmigiano e provolone inclusi), pasta, olive, salsicce, prosciutti e scotch whiskey.

La lista, diffusa dall’ufficio del rappresentante commerciale americano, aumenta così il numero di prodotti già indicati in aprile per un valore di 21 miliardi di dollari. Washington stima in almeno 11 miliardi di dollari all’anno i danni per l’economia Usa legati agli aiuti dei governi Ue ad Airbus.

“La lista finale terrà conto del rapporto dell’organo di risoluzione delle dispute della Wto sull’appropriato livello delle contromisure”, ha indicato l’ufficio del rappresentante al commercio americano segnalando che le tariffe per ulteriori 4 miliardi di dollari proposte contro l’Ue saranno discusse durante un’audizione pubblica il prossimo 5 agosto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome