La situazione in Libia si fa sempre più tesa ed è forte la preoccupazione da parte delle autorità italiane. La Farnesina ha diffuso una nota con riferimento ai gravi atti commessi questa notte a Tajoura.

"Apprendo, con sgomento, del bombardamento notturno a Tajoura, nei pressi di Tripoli, che ha colpito un centro per migranti, causando la morte di decine di persone, tra i quali donne e bambini", sottolinea il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Enzo Moavero.

"Un’ulteriore tragedia che mostra l’atroce impatto della guerra sulla popolazione civile. La netta condanna dei bombardamenti indiscriminati di aree civili, si accompagna all’appello a fermare un aggravarsi delle ostilità che mette continuamente in gravissimo pericolo - ribadisce Moavero - vite umane e distrugge infrastrutture essenziali per la popolazione".

"Occorre garantire, immediatamente, misure di seria protezione per i civili e, in particolare, trasferire i migranti che si trovano nelle strutture di raccolta in luoghi al sicuro dai combattimenti e sotto la tutela - conclude il ministro - delle Nazioni Unite”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome