Nella tarda serata di ieri si conclude la vicenda della nave Alex (che fa capo alla rete di associazioni italiane Mediterranea Saving Humans).

L'imbarcazione che, forzando il blocco, aveva attraccato al porto di Lampedusa nel pomeriggio, è stata posta sotto sequestro. I migranti tutti sbarcati, mentre l'equipaggio è stato indagato.

Tutto ciò ha provocato la dura reazione del vicepremier Matteo Salvini e l'esito ha messo fine al lungo braccio di ferro tra la Ong e il Viminale ma non ha impedito frizioni all'interno della maggioranza di governo con il ministro dell'Interno che, nel corso di una diretta Facebook, ieri sera, denunciava di "sentirsi politicamente solo", chiedendo il supporto dei ministri della Difesa e dell'Economia, sotto la cui responsabilità ricadono la Marina e la Guardia di Finanza.

Nel frattempo, l'altra nave di migranti che stazionava nel Mediterraneo, la Alan Kurdi della Ong tedesca Sea Eye, in nottata, ha deciso di puntare verso Malta.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome