Salvini (depositphotos)

Un audio. L’incontro. La richiesta. E l’immediata smentita accompagnata da minaccia di querela. E’ una bomba sganciata sulla Lega, quella del sito americano BuzzFeed che ha pubblicato l’audio di un meeting avvenuto il 18 ottobre all'Hotel Metropol di Mosca. Tra i presenti ci sarebbe stato Gianluca Savoini, collaboratore di Matteo Salvini, oltre ad alcuni rappresentati del Cremlino.

Motivo dell’incontro? Chiedere soldi a Mosca per finanziare la campagna elettorale per le Europee. BuzzFeed parla di una somma corrispondente a 65 milioni di dollari.

Immediata la replica di Salvini: “Ho già querelato in passato, lo farò anche oggi, domani e dopodomani: mai preso un rublo, un euro, un dollaro o un litro di vodka di finanziamento dalla Russia”.

Per Matteo Renzi "o questa è una Fake News o questo è uno scoop clamoroso. Usare il petrolio russo per finanziare la Lega? Sarebbe pazzesco. L'unico che può chiarire è Salvini: deve chiarire lui, subito".

L'AUDIO

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome