Ormai è un appuntamento fisso. Quando gioca il Napoli, ci si ritrova alla pizzeria 'Fratelli La Bufala'. Si trova a South Beach, in Washington Avenue, la pizza qui è davvero napoletana e il tifosi non potevano che essere per gli Azzurri di Carletto Ancelotti. Succede sempre durante le gare di campionato, da non credere dove arriva il tifo quando c'è la sfida con la Juventus, sembra di stare al San Paolo. Ma adesso che il Napoli viene a Miami? La partita con il Barcellona, all'Hard Rock Stadium è in programma la sera del 7 agosto, ma è da quando è stata annunciato l'incontro e la creazione della 'LaLiga-Serie A Cup' che dai 'Fratelli La Bufala' hanno cominciato ad organizzare gli eventi.

L'iniziativa e stata denominata 'Forza Napoli a Miami' ed è stata inaugurata il 3 luglio: pizze e cocktail per tutti i tifosi del Napoli e gli appassionati di calcio. Ma si è trattato solo dell'inizio perchè da quel momento si è dato il via al 'Calendario dell'Avvento' che comprende la presentazione di 30 pizze speciali dedicate ognuna a 30 grandi campioni del Napoli, giocatori che hanno scritto la storia del glorioso club di Aurelio De Laurentiis. Ogni settimana fino alla partita sono previsti appuntamenti speciali alla 'Fratelli La Bufala', pizzeria che fa parte di un grande gruppo di ristorazione italiano e che ormai è diventata, dal 2005, anno di inaugurazione, il simbolo della pizza napoletana a Miami e nel South Florida.

E non c'è dubbio che tra i clienti, i tifosi napoletani della pizzeria di Washington Avenue, ci sia grande attesa anche per le pizze dedicate ai campioni che hanno fatto la storia della loro società. Fino alla partita del 7 agosto, ogni settimana, il mercoledì, verrà sorteggiato un biglietto per la partita col Barcellona di Messi, una promozione riservata ai tifosi del Napoli che risiedono in Florida. Mentre nei primi dieci giorni di agosto a tutti i clienti che esibiranno un biglietto della partita, sarà offerto anche uno sconto del 20%. E un invito speciale sarà recapitato alla squadra napoletana che dopo aver giocato con il Barça il 7 agosto, si trasferirà al nord, a Detroit, per disputare la seconda partita del torneo.

"Rappresenta sempre una grande soddisfazione - ha dichiarato Josep Maria Bartomeu, presidente del Barcellona - poter andare negli Stati Uniti e avvicinarci ai nostri tifosi, affrontando poi un avversario della classe e della qualità del SSC Napoli e poi avremo anche la opportunità di giocare in due impianti emblematici, a Miami, dove abbiamo già disputato El Clasico e nel Michigan Stadium, il più grande degli USA". Immediata è arrivata la risposta euforica del presidente della società partenopea. "Siamo entusiasti di affrontare l'FC Barcellona - le parole di Aurelio De Laurentiis - il nostro club non ha giocato negli Stati Uniti da oltre trent'anni ed avere la opportunità di riportare il Napoli nel mercato americano con questa storica partita, due squadre di livello mondiale, è davvero importante per noi".

Il torneo che mette di fronte La Liga spagnola e la Serie A italiana è stato possibile grazie alla Relevent Sports Group, società che fa parte dell'impero di Stephen Ross, che è anche il proprietario dei Dolphins, la franchigia di football americano di Miami. "Riunire due dei più importanti campionati di calcio al mondo - ha sottolineato Charlie Stillitano, presidente della RSG - per una coppa annuale è un momento di orgoglio per il nostro gruppo e per me personalmente". Ed è poi significativo che per l'edizione inaugurale sia stato invitato proprio il Napoli, per la gioia anche della grande comunità napoletana che vive a Miami e in tutta la Florida.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome