Lo sbarco dei migranti dalla Diciotti

Caso Open Arms, si muove la Procura. Come si apprende, l'autorità giudiziaria agrigentina ha acquisito, dalla Guardia costiera, alcuni documenti relativi alla nave della ong spagnola ferma al largo di Lampedusa con 134 migranti a bordo. Tra gli atti acquisiti ci sarebbero anche le comunicazioni con cui la Guardia costiera scrive al Viminale dicendo che non ci sono "impedimenti di sorta" per fare attraccare la nave al porto.

SI INDAGA PER SEQUESTRO DI PERSONA
La Procura di Agrigento, guidata da Luigi Patronaggio, ha aperto una inchiesta per sequestro di persona e violenza privata, al momento contro ignoti.

SALVINI: VERGOGNA, IO NON MOLLO
Immediata la replica del ministro dell'interno Matteo Salvini il quale, su Twitter (dove allega un post con cui Open Arms stigmatizza il fatto che, dopo 16 giorni, non è stata ancora trovata una soluzione), sbotta: "In 16 giorni sareste già tranquillamente arrivati a casa vostra in Spagna. Quella delle ONG è una battaglia politica, non certo umanitaria, giocata sulla pelle degli immigrati. Vergogna. Io non mollo".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome