tabare vazquez montevideo uruguay (foto depositphotos)

Il responso è terribile: tumore maligno. La biopsia eseguita oggi a Montevideo sul nodulo rilevato nei giorni scorsi in un polmone del presidente uruguaiano Tabaré Vazquez ha confermato la sua natura cancerogena, come conferma una nota ufficiale.

"Il presidente Vazquez è in un eccellente stato e ha superato l'intervento senza complicazioni", recita un comunicato firmato dall'oncologo Mauricio Cuello. Nello stesso testo si informa che la terapia per contrastare il tumore sarà definita nei prossimi giorni dall'equipe medica dell'ospedale dell'Associazione Spagnola, in seguito a ulteriori analisi.

Era stato lo stesso presidente Vazquez martedì scorso a rendere nota la presenza di un nodulo probabilmente maligno all'interno del suo polmone. Il Capo dello Stato dell'Uruguay è medico di professione e ha dedicato gran parte della sua vita nella lotta contro il fumo. Il suo mandato terminerà il prossimo 27 ottobre, quando sono in programma le elezioni per la nomina del suo successore.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome