Serie A: Lazio rimontata e battuta a Ferrara. Vittorie in trasferta per Cagliari e Bologna (Depositphotos).

La candidatura congiunta tra Uruguay, Argentina, Cile e Paraguay potrebbe non essere l'unica per il Sudamerica in occasione della corsa all'organizzazione dei Mondiali di calcio del 2030, quelli in cui cadranno cento anni esatti dalla prima edizione, tenuta a Montevideo. 

L'Ecuador, infatti, per bocca del presidente Lenin Moreno, ha annunciato l'intenzione di allestire una candidatura a tre paesi con due paesi confinanti, la Colombia e il Perù. Moreno ha assicurato di aver già parlato con i capi di stato di Bogotà e Lima e di aver avuto risposte affermative al riguardo.

"Si tratta di un'edizione per la quale il Sudamerica è favorito", ha assicurato il presidente dello stato andino, mostrandosi assai fiducioso sul buon esito della candidatura. L'ultima edizione ospitata da un paese Conmebol è stata quella del 2014 in Brasile, dopodichè i Mondiali si sono giocati in Europa (Russia 2018) e si disputeranno in Asia (Qatar 2022) e Nord America (Usa-Messico-Canada 2026).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome