Foto Depositphotos

Vince ma non convince la Juventus, il Brescia acuisce la crisi dell'Udinese e - soprattutto - l'Inter fa suo il derby di Milano, proseguendo la propria cavalcata a punteggio pieno in vetta alla classifica. Questi i tratti salienti dei tre anticipi del sabato della quarta giornata di serie A.

A Udine finisce 0-1 per le rondinelle di Corini, che si confermano pericolose in trasferta. La rete che decide l'incontro porta la firma di Romulo al 12' del secondo tempo, un gol che rende difficile la posizione del tecnico friulano Tudor.

Successo in rimonta, invece, per una Juve ancora poco spettacolare. Verona piegato 2-1, ma in vantaggio con un gran gol di Veloso - subito dopo un rigore sbagliato - e raggiunta solo grazie a un tiro di Ramsey deviato da un difensore. Nella ripresa decide il rigore di Ronaldo, con clamorose occasioni per il pari non sfruttate dagli scaligeri.

Nel derby, infine, vittoria meritata dell'Inter (0-2) su un Milan francamente giù di corda. La situazione si sblocca subito dopo l'intervallo con Brozovic, poi è Lukaku a blindare il successo della squadra di Conte. 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome