La pasta si candida a alimento ideale per sfamare un mondo sospeso tra malnutrizione e obesità. Si inserisce in questo percorso l’iniziativa benefica dei pastai italiani in favore della Comunità di Sant’Egidio, con una donazione di pasta sufficiente a garantire circa 100mila pasti caldi agli indigenti.

“Siamo grati a Unione Italiana Food per la donazione di 10 tonnellate di pasta, che verrà distribuita presso i nostri centri di aiuto, frequentati ogni giorno da famiglie in difficoltà, anziani, senza dimora”, dichiara Roberto Zuccolini, portavoce della Comunità di Sant’Egidio.

“Più di altre pietanze, la pasta accompagna da sempre la tavola degli italiani. E’ un alimento che diventa ancora più buono, se consumato insieme, così come faremo in tante iniziative di solidarietà nei prossimi mesi”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome