Depositphotos

Il Sottosegretario di Stato agli Affari Esteri e alla Cooperazione Internazionale, Manlio Di Stefano, è intervenuto a Roma, nella sede dell’ICE, alla presentazione del Rapporto estero OICE 2019 delle società italiane di ingegneria, architettura e consulenza tecnico-economica.

Il Sottosegretario ha ricordato che il 45% del fatturato del settore è svolto all’estero. Numeri importanti, ha proseguito, che potranno essere incrementati grazie ad un’azione coordinata che coinvolga la rete diplomatico-consolare, l’ICE, le Camere di Commercio, i soggetti finanziari. “In tale contesto si inserisce la riforma del Maeci, con il passaggio sotto un’unica regia delle competenze e delle risorse a sostegno dell’internazionalizzazione del settore privato” – ha detto Di Stefano.

“Il Governo da un lato si sta impegnando per accrescere i consumi interni, dall’altro ha come obiettivo consolidare l’export nei mercati già maturi (Europa, Nord America, Australia) e aggredire quelli in espansione (in particolar modo quelli asiatici, ma anche il Sud America, e in prospettiva sempre crescente il Mediterraneo, il Medio Oriente e l’Africa)” – ha concluso.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome